Se son rose fioriranno... il motto di Sabina Verdi e del suo Aceto di Rose

Se son rose fioriranno… questo il motto di Sabina Verdi e del suo Aceto di Rose

Mi chiamo Sabina e ho il pollice verde come il mio cognome. Mi chiamo Sabina Verdi.

Non so dire se sono una neo-imprenditrice o un’ aspirante imprenditrice. So solo che mi piacciono le rose. Infatti io coltivo rose. Rose rosse.

sabina_verdi_aceto_di_rose_padova_se_son_rose

La mia piccolissima attività è quella di coltivare rose rosse, scarlatto, nere, fucsia… e di mangiarle.
Preparo un aceto balsamico di mia invenzione con le rose. Biologico. Non uso pesticidi. Rispetto e bacio le rose prima di coglierle ogni giorno.
E loro mi gratificano sbocciano continuamente.

Quest anno sono rimasta particolarmente impressionata dal diametro delle prime rose rosse: 20 centimetri… confesso che ho pensato al Guiness dei Primati.
Condivido questa passione con mia figlia Corinne di 17 anni. Lei è la mente. Io il braccio. Lei studia agraria e i suoi consigli sono preziosissimi per noi.

rose_se_son_rose_padova

Amiamo stare nel campo. Le ore passano e ci sentiamo serene e profumate (dimenticavo: le nostre rose sono profumatissime). Abbiamo iniziato per caso con la nostra nonna Marietta in Toscana, poi tutto é venuto da sé senza sforzo. Lo scorso anno ho partecipato all Open Day Donna e sono stata molto soddisfatta degli incoraggiamenti al nostro progetto.

Voglio partecipare nuovamente anche quest anno all’Open Day!
Per crescere quantitativamente (dato che di qualità ne abbiamo a iosa) ci basterebbe una cosa sola: finanziamenti.
Siamo bloccate per mancanza di fondi. Sono stra soddisfatta dell’idea e dell’organizzazione che stiamo improntando. Abbiamo coinvolto anche una chef fiorentina, un imprenditore fiorentino e una Blogger.
Tutto va liscio ma molto a rilento.
Il mio sogno nel cassetto?
Lasciare su questa terra un bosco. Un bosco di rose.

E la passione per un alimento nobile sano e profumato.

aceto di rose rosse

A tutte coloro che hanno un idea e la vogliono realizzare do tre consigli:
1. Sognate nei dettagli la vostra idea
2. Parlatene tantissimo sempre sorridendo. Non cercate la ricchezza ma il “piacere” di fare quello che fate
3. Fatevi aiutare da un pool di esperti.

L’idea che non viene a voi viene a loro.
Spero che a qualcuno questa condivisione sia utile. In rete le esperienze hanno un sapore più magico! !!
Dimenticavo la nostra azienda agricola si chiama Sesonrose.

Appunto perché se son rose fioriranno.

Spero di conescerti dal vivo all’Open Day Donna!

Se non l’hai già fatto corri ad iscriverti! Clicca qui

Articoli consigliati:

Lascia un commento:

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>