opendaydonna, Author at Open Day Donna

Perché un Open Day Donna? La presidente Stefania Brogin risponde.

C’è davvero bisogno di dedicare una giornata intera alle donne ed alla loro capacità imprenditoriale di emergere, di farcela, di mettersi in gioco?
Noi crediamo di sì! Le donne hanno creatività, sensibilità, passione, coraggio. Sanno anticipare i tempi e le tendenze, hanno risorse e talenti per affrontare le sfide di un mercato complesso e globalizzato. Creano business e impresa ascoltando i bisogni di un mercato che cambia e lo fanno mettendo in campo valori quali il senso del bene comune, la condivisione, la tutela ambientale, lo sguardo verso le generazioni future e l’ascolto, adottando modelli organizzativi e processi decisionali più inclusivi e partecipativi. Rappresentano la leadership e il modello di sviluppo economico del futuro.

foto stefania brogin presidente comitato imprenditoria femminile camera di commercio di padova

Stefania Brogin, Presidente del Comitato Imprenditoria Femminile di Padova

Proprio per questo dedichiamo una intera giornata a tutte voi, in cui esserci e partecipare significa investire su se stesse e sul proprio progetto professionale, per realizzare un’impresa di successo che superi la fase di avvio e cresca nel tempo.

Fare impresa non è improvvisazione, ancor di più per una donna acrobata tra lavoro e impegni familiari. La sola idea non fa un progetto vincente, l’idea è solo l’inizio, in questa fase iniziale della vostra attività vogliamo aiutarvi e fare il massimo per voi!

Se hai piacere di seguirci ti accompagniamo con percorsi e attività formative di management, opportunità di confronto con altre imprenditrici e con formatori/consulenti qualificati, per aiutarti ad affrontare con consapevolezza il rischio d’impresa.

Open Day Donna nasce dall’idea che ho lanciato nel mio mandato di Presidente del Comitato IF Padova . L’idea è stata immediatamente condivisa e abbracciata da tutto il gruppo affiatato delle imprenditrici rappresentanti di categoria del Comitato Imprenditoria Femminile di Padova. E’ispirato dai tempi che stiamo vivendo, in cui l’informazione, la formazione continua in tutte le materie d’impresa, la costruzione della la propria cassetta degli attrezzi, lo scambio di esperienze e informazioni e la collaborazione sono davvero importanti.

Tutto questo serve per partire col piede giusto, essere competitive e innovative quando abbiamo una attività. Noi siamo imprenditrici come te, conosciamo e viviamo le difficoltà di superare costantemente ostacoli e competere con la concorrenza e vogliamo aiutarti!

Facciamo tante altre attività durante l’anno ma l’Open Day Donna è l’appuntamento in cui concentriamo il massimo degli sforzi e delle risorse perché tu sei la protagonista, e grazie a te questa iniziativa ha successo, cresce e si trasforma ad ogni edizione!

L’Open Day Donna vive della tua intraprendenza, del tuo entusiasmo, della volontà di superare gli ostacoli e le incertezze, di cercare soluzioni, di mettere a frutto la tua creatività, della capacità di trovare nuove opportunità e nuove collaborazioni.

Quest’anno abbiamo implementato le attività inserendo tante novità. Questa è la terza edizione, l’evento si è evoluto arricchendosi di contenuti aggiornati che anticipano anche le esigenze formative emergenti. Quest’anno puntiamo sull’internazionalizzazione per aiutarti a cominciare a capire come si deve fare per esportare, quali sono i primi passi , fare una check list di punti su cui agire. Se già esporti ma non in modo continuativo ti diamo gli strumenti per fare strategia e implementare la tua quota di mercato estero, se sei già presente e presidi dei mercati ti aiutiamo a espanderti o a innovarti. L’internazionalizzazione è a misura di tutte le partecipanti all’Open Day Donna, tutto questo per prepararti anche all’evento mondiale di Expo 2015, in cui milioni di visitatori e imprenditori raggiungeranno il nostro Paese e vorranno scoprire il nostro Made in Italy.

Ti aiutiamo perciò a non perdere questa opportunità, ti invitiamo perciò ad aprirti verso nuove opportunità.

Con l’Open Day Donna abbiamo deciso di presentarti anche le opportunità della nuova Programmazione Europea, il mercato estero a noi di “vicino” e ti proponiamo un’iniziativa per vivere da imprenditore un’esperienza di scambio con l’estero attraverso l’iniziativa Erasmus per Imprenditori.

Durante l’evento di mercoledì 1° Ottobre, al quale ti invito ad iscriverti immediatamente se non l’hai già fatto (ISCRIVITI SUBITO Clicca qui!), abbiamo previsto un’offerta di oltre 30 seminari in 3 spazi dedicati per aiutarti a far crescere e prosperare la tua attività.

Questi seminari affronteranno gli argomenti che sono stati da voi richiesti, abbiamo seminari di marketing e comunicazione oltre che su organizzazione e accesso al credito e ci sarà anche l’opportunità di attivare collaborazioni vincenti con il MATCHING un appuntamento specifico per fare network fra donne dalle ore 19,30 alle 21.00

Ogni fase dell’evento è un’opportunità per te, gli spazi del Gran Teatro Geox (in Corso Australia) ti consentono di trascorrere la giornata e condividere attività e momenti di scambio per apprendere facendo rete. Appositi seminari tratteranno come fare rete, come usare i social network per fare Business, come fare export, come accedere ai finanziamenti, se vuoi scoprire tutta la lista dei seminari qui puoi trovare il programma completo.

Un seminario inoltre presenterà l’iniziativa We Women for Expo Milano 2015, perché desideriamo introdurti nella rete mondiale delle donne di Expo, un’occasione importante per conoscere anche i Bandi per le start up femminili e le imprese. Questo è avvenuto grazie al patrocinio con Expo 2015 e We Women for Expo e all’importanza acquisita nel tempo dell’evento Open day Donna.

Noi imprenditrici del Comitato, i formatori, i consulenti e lo staff dell’evento saremo lì per incontrarti e offrirti MENTORING, conoscerti e consigliarti!

Partecipa! ISCRIVITI SUBITO all’Open Day Donna, clicca qui!

Qualsiasi iniziativa seguirai durante l’Open Day Donna di mercoledì 1 Ottobre, che sia un seminario o un brainstorming, tutte le attività sono unite da un file rouge che è dato dalla voglia di fare, di imparare e di migliorare insieme, convinte che anche le più grandi sfide possono essere affrontate.

L’evento vive, dal suo inizio fino a sera inoltrata, grazie a te ed a tutte le partecipanti che ne scandiranno i ritmi, le pause, i tempi.

Il Focus è sul proprio business, ma è anche un momento di confronto con chi le nostre sfide le ha già superate ed affrontate con successo.

Stiamo ricevendo i tuoi racconti, li trovi qui online sul Blog http://www.opendaydonna.it/. Se non hai ancora raccontato la tua storia visita la sezione “#Raccontati”.

Queste storie ci emozionano, sono speciali, ogni racconto è unico nel suo percorso ma accomunato da un sentire, un fare, un fare bene, una passione ed un amore per il proprio lavoro, e proprio da una capacità favolosa di prepararsi alle sfide della vita che solo le donne hanno.

Questo Blog rafforza sicuramente la volontà di far emergere la forza, la volontà, la grinta, il sacrificio, il sogno, la determinazione e la preparazione delle donne, donne che considero speciali. Potermi sentire insieme al Comitato ed a tutto lo staff come strumento utile per voi e per la vostra carriera professionale/personale di crescita per me è davvero un bel regalo.

Anche quest’anno avremo una Testimonial che condivide i valori del progetto Open Day Donna, ma il nome lo sveleremo a breve.

logo comitato imprenditoria femminile padova

Anche se ci capita di spaventarci, di cadere e di continuare a sfidare i nostri limiti, viviamo sempre in prima persona ed in prima linea la nostra impresa, coinvolgendo chi ci vive accanto come solo noi donne riusciamo a fare!

Le storie che stiamo raccontando sono tutte bellissime, leggendole mi sono emozionata, l’Open Day Donna è sentito tale e quale lo avevo immaginato e anche le migliorie apportate quest’anno confermano che risponde e segue le vere necessità delle imprenditrici.

Ci vediamo il 1° Ottobre insieme a centinaia di donne se non ci siamo ancora conosciute dal vivo per me e per tutto il Comitato Imprenditoria Femminile di Padova sarà un piacere conoscerti.

Partecipa! ISCRIVITI SUBITO all’Open Day Donna, clicca qui!

Un abbraccio

Stefania Brogin
Presidente del Comitato Imprenditoria Femminile

ROADSHOW: BRAND PROTECTION NELLA NET-ECONOMY

roadshow brand protection

Padova, dal 14/05 all’ 11/06 2014

Il percorso formativo organizzato dal Comitato Imprenditoria Femminile di Padova  sui Marchi, sul Design, sui Brevetti e sulla loro tutela ha lo scopo di supportare il business aziendale nelle scelte da operare e nei rischi da conoscere per gestire al meglio la propria presenza nella rete.

camera di commercio - imprenditoria femminile padova

Il percorso formativo è strutturato in 5 Incontri Gratuiti ed è rivolto ad Imprenditrici ed Imprenditori e a tutti coloro che mirano ad una crescita professionale. Per partecipare è necessario iscriversi online agli appositi link:

Mercoledì 14 Maggio ore 14.00 – 17.00
Docente Anna Carmignato
IL MARCHIO E I NOMI A DOMINIO: RISPETTIVI SCOPI E FUNZIONI
Programma ed iscrizioni online a questo singolo Evento: http://eventi.pd.camcom.it/?id=marchi1

___________________________________________________________

Martedì 20 maggio ore 14.00 – 17.00
Relatore: Anna Carmignato
I NUOVI NOMI A DOMINIO GENERICI : NUOVE SFIDE PER LE AZIENDE NELLA RETE
Programma ed iscrizioni online a questo singolo Evento: http://eventi.pd.camcom.it/?id=marchi2

___________________________________________________________

Mercoledì 28 maggio ore 14.00 – 17.00
Relatore: Carlo Cianfrone
TUTELA E VALORIZZAZIONE DEGLI ASSET INTANGIBILI AZIENDALI. DESIGN, KNOW HOW E PRESENZA AZIENDALE IN RETE
Programma ed iscrizioni online a questo singolo Evento: http://eventi.pd.camcom.it/?id=marchi3

___________________________________________________________

Mercoledì 4 giugno ore 14.00 – 17.00
Relatore: Giuseppe Provera
LA TUTELA DEL MARCHIO IN INTERNET
Programma ed iscrizioni online a questo singolo Evento: http://eventi.pd.camcom.it/?id=marchi4

___________________________________________________________

Mercoledì 11 giugno ore 14.00 – 17.00
Relatore: Giuseppe Provera
LA CONTRAFFAZIONE IN INTERNET: ANALISI E PROSPETTIVE
Programma ed iscrizioni online a questo singolo Evento: http://eventi.pd.camcom.it/?id=marchi5

___________________________________________________________

Date, programmi e sedi del percorso formativo:

 

Mercoledì 14 Maggio ore 14.00 – 17.00

Docente Anna Carmignato

IL MARCHIO E I NOMI A DOMINIO: RISPETTIVI SCOPI E FUNZIONI

I. IL MARCHIO
Il marchio: definizioni
Dalla gestazione alla nascita di un marchio: le basi per dar vita ad un giusto marchio
Il marchio: strategie e principali forme di tutela (marchio nazionale, comunitario, internazionale)
Cenni sul marchio collettivo
Le ricerche di anteriorità e le sorveglianze anticontraffazione
Casi ed esempi pratici

II. IL NOME A DOMINIO
Il nome a dominio: definizioni
La disciplina giuridica del nome a dominio

III. ASPETTI E STRATEGIE CONNESSI A MARCHI E NOMI A DOMINIO
Confronto tra nomi a dominio e segni distintivi
Marchio e nome a dominio: cosa, come e dove conviene registrare
Il marchio nei Social Network: opportunità di visibilità, rischi, tutele
Casi ed esempi pratici

CENTRO CONFERENZE “ALLA STANGA”
Piazza Zanellato 21 Padova

Programma ed iscrizioni online a questo singolo Evento: http://eventi.pd.camcom.it/?id=marchi1

marchi e loghi aziende

____________________________________________________________

Martedì 20 maggio ore 14.00 – 17.00
Relatore: Anna Carmignato

I NUOVI NOMI A DOMINIO GENERICI : NUOVE SFIDE PER LE AZIENDE NELLA RETE

I. I NUOVI NOMI A DOMINIO
I nuovi nomi a dominio generici di I livello in fase di rilascio rischi e opportunità della crescita di visibilità grazie ai nuovi nomi a dominio

II. LA TUTELA DEI DIRITTI ACQUISITI
Criticità e vantaggi per i titolari di marchi registrati nell’era dei nuovi domini
La Trademark Clearing House (TMCH): cos’è, a chi è rivolta

I sunrise periods per i titolari di marchi registrati

Relatore: Claudia Samarelli
BANDO MARCHI +. LE AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE LA
REGISTRAZIONE DI MARCHI COMUNITARI E INTERNAZIONALI

III. PRESENTAZIONE BANDO CONTRIBUTIVO PER AGEVOLARE LE IMPRESE NELLA REGISTRAZIONE DI MARCHI ALL’ESTERO (a cura di UNIONCAMERE)

CENTRO CONFERENZE “ALLA STANGA”
Piazza Zanellato 21 Padova

Programma ed iscrizioni online a questo singolo Evento : http://eventi.pd.camcom.it/?id=marchi2

nuovi nomi dominio

____________________________________________________________

Mercoledì 28 maggio ore 14.00 – 17.00

Relatore: Carlo Cianfrone

TUTELA E VALORIZZAZIONE DEGLI ASSET INTANGIBILI AZIENDALI
DESIGN, KNOW HOW E PRESENZA AZIENDALE IN RETE

I. DESIGN E KNOW HOW
Il motore della piccola-media impresa
La tutela del design: il perimetro normativo
Design registrato e non registrato
Design e Diritto d’autore
Segreto industriale e Know How
Analisi di casi pratici

II. GLI INTANGIBLE ASSETS E LE SFIDE DEL MONDO DIGITALE
Il web è veramente una terra senza regole ?
Presenza aziendale e tutela degli asset intangibili nel web
Gli strumenti di tutela preventiva: i disclaimer nel web
Fotografia e web: opere fotografiche, mere fotografie e diritto d’autore
Analisi di casi pratici

CENTRO CONFERENZE “ALLA STANGA”
Piazza Zanellato 21 Padova

Programma ed iscrizioni online: http://eventi.pd.camcom.it/?id=marchi3

brevetti

____________________________________________________________

Mercoledì 4 giugno ore 14.00 – 17.00

Relatore: Giuseppe Provera

LA TUTELA DEL MARCHIO IN INTERNET

I. LE PRINCIPALI FORME DI ABUSO/CONTRAFFAZIONE DEI SEGNI DISTINTIVI IN INTERNET
Analisi delle situazioni caratteristiche di abuso/contraffazione
Casi ed esempi pratici

II. DIFFERENTI LIVELLI E QUALITA’ DI ABUSO/CONTRAFFAZIONE; METODOLOGIE DI CONTRASTO
Concorrenza sleale nel web generico
Metodologia di misurazione delle tipologie di abuso/contraffazione
Esempi pratici di individuazione di pagine web illegali
Metodologie di contrasto e repressione della contraffazione nel web generico

III. DIFFERENTI LIVELLI E QUALITA’ DI ABUSO/CONTRAFFAZIONE NEI SITI DI ECOMMERCE; METODOLOGIE DI CONTRASTO
Metodologia di misurazione delle tipologie di abuso/contraffazione nelle piattaforme ecommerce
Piattaforme B2B e B2C più rischiose per i marchi delle Imprese Italiane
Esempi pratici di individuazione di offerte illegali
Metodologie di contrasto e repressione delle inserzioni di prodotti contraffatti su alcune piattaforme B2B e B2C

CENTRO CONFERENZE “ALLA STANGA”
Piazza Zanellato 21 Padova

Programma ed iscrizioni online a questo singolo Evento : http://eventi.pd.camcom.it/?id=marchi4

Contraffazione

____________________________________________________________

Mercoledì 11 giugno ore 14.00 – 17.00

Relatore: Giuseppe Provera

LA CONTRAFFAZIONE IN INTERNET: ANALISI E PROSPETTIVE

I. Presentazione dei principali risultati dello Studio realizzato da Convey per il MiSE DG
Lotta alla contraffazione – UIBM (Settembre 2013)

II. Presentazione dei risultati dell’indagine su contraffazione/abuso in Internet del label “Made in Italy” realizzato da Convey per Assocalzaturifici (Settembre 2013)

CENTRO CONFERENZE “ALLA STANGA”
Piazza Zanellato 21 Padova

TAVOLA ROTONDA CON ESPERTI, IMPRENDITRICI/TORI, ESPONENTI DI ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA E DELLE ISTITUZIONI SUL TEMA

Programma ed iscrizioni online: http://eventi.pd.camcom.it/?id=marchi5

_________________________________________________________

Sede dei corsi:
CENTRO CONFERENZE “ALLA STANGA”
Piazza Zanellato 21 Padova

Costi
La partecipazione al percorso è gratuita

Come partecipare
Per partecipare ai moduli è necessario iscriversi online ai singoli moduli di interesse, utilizzando i link presenti sotto le singole date

Segreteria organizzativa
Comitato Imprenditoria Femminile
5° piano Lun-ven ore 9.0012.30
Piazza Insurrezione 1/a 35137
Padova
Tel. 049.82.08.332
Fax 049.82.08.330
Email:  ifpadova(at)pd.camcom.it

Il Sesto Giro d’Italia Delle Donne Che Fanno Impresa

Comitati per la promozione dell’imprenditoria femminile delle Camere di commercio .
I l s e s t o  g i r o d ’ I t a l i a d e l l e d o n n e c h e f a n n o i m p r e s a.  2013

Ecco gli appuntamenti del Sesto Giro d’Italia Delle Donne Che Fanno Impresa:

Napoli – 6 Novembre – Il Giro d’Italia ai nastri di partenza: start-up, donna e turismo
Monza – 11 Novembre – L’Expo delle donne
Stresa – 14 Novembre – Donne per la sostenibilità
Nuoro – 15 Novembre – Le mani delle donne: una risposta alla crisi
Livorno – 21 Novembre – Turismo: un asset strategico per l’imprenditoria femminile
Brindisi – 22 Novembre – Change community, hospitality, art, network, gender, economy
Trento – 26 Novembre – L’imprenditoria femminile in Trentino. Buone pratiche nel turismo
Forlì-Cesena – 28 Novembre – Pink web: turismo 2.0, tipicità locali e idee d’impresa
Latina – 30 Novembre – Imprenditoria femminile: tutorship per la crescita e la competitività

SESTO GIRO D'ITALIA DELLE DONNE IMPRENDITRICI

Programma 2013
Al via l’edizione 2013 del “Giro d’Italia delle donne che fanno impresa”, la manifestazione promossa da Unioncamere in collaborazione con le Camere di commercio e i Comitati per la promozione dell’imprenditoria femminile.

Un roadshow nato per facilitare gli incontri, dare spazio alle idee, scambiare esperienze, progettare formule di
conciliazione lavoro-famiglia e nuovi percorsi per la sostenibilità.
Il filo conduttore dell’iniziativa è il turismo, comparto intorno al quale avviare un percorso di crescita che tenga conto della vocazione di genere e dei punti di forza delle imprese femminili, che faciliti il connubio tra turismo, territorio e imprese e che valorizzi il made in Italy e l’artigianato per promuovere e identificare filiere,
eccellenze, innovazioni, tradizioni, mestieri e qualità creati dalle donne.

Sono nove i territori che nel mese di novembre ospitano dibattiti, incontri, workshop, laboratori per creare nuove forme di organizzazione, per trasferire cultura e tradizione, per incoraggiare le future imprenditrici e orientare i più giovani a scegliere il proprio futuro.

LOGO UNIONCAMERE D'ITALIA

Trento, 26 novembre 2013
Camera di Commercio, Sala Calepini
Via Calepina, 13
L’imprenditoria femminile in Trentino. Buone pratiche nel settore turistico.

9.15   Registrazione dei partecipanti

9.30   > Saluti
Adriano Dalpez Presidente della Camera di commercio Industria
Artigianato e Agricoltura di Trento
Claudia Gasperetti Coordinatrice Comitato per la promozione
dell’imprenditorialità femminile
Claudia Samarelli Unioncamere

10.00   > L’imprenditoria femminile in Trentino.
Buone pratiche nel settore turistico
Mariangela Franch Professoressa ordinaria presso
il Dipartimento di Economia e Management (DEM),
Università degli studi di Trento
Maria Pellegrini Ufficio studi e ricerche della Camera
di commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Trento

12.00   > Dibattito
Stefania Brogin Presidente del Comitato imprenditoria femminile
di Padova
Graziella Tabacchi Basevi Presidente del Comitato imprenditoria
femminile di Verona

13.00   > Brindisi a Palazzo Roccabruna

 

Per chi desidera, a partire dalle ore 14.45 è possibile partecipare alla visita guidata del Muse. Per motivi organizzativi, è necessario inviare entro lunedì 18 novembre l’adesione via e-mail all’indirizzo
comitatoimprenditoriafemminile@tn.camcom.it  indicando il numero e il nominativo dei/delle partecipanti.

Il Gruppo Acquisto Solidale Terre del Muson mette insieme Aziende, Famiglie, Donne ed Artigianato Locale

Gli eventi e gli incontri che si fanno nella vita servono a conoscere persone nuove ed interessanti, a conoscere meglio se stessi ed a sviluppare e far crescere nuovi progetti.
Oggi parliamo del “Gruppo Acquisto Solidale Terre del Muson” nato grazie alla volontà di alcune donne di unirsi ed attrarre aziende grandi e piccole che credono nella politica di azienda familiare, artigianale e locale. Questo progetto ci é stato segnalato da Patrizia Piazza che fa parte del Comitato Imprenditoria Femminile della Camera di Commercio di Padova.

LOGO GAS GRUPPO ACQUSITO SOLIDALE TERRE DEL MUSON

Sentiamo cosa ci dice Patrizia oggi in questa breve intervista:

Perché questo gruppo é partito proprio dalle donne?
Le donne prendono a cuore la situazione economica del territorio, prendono a cuore la qualità dell’alimentazione, vogliono avere prodotti di qualità per i propri cari e per la comunità.
Donne accomunate dai valori della famiglia, della qualità, dei valori veneti come quello dell’artigianalitá locale.

Famiglia, impresa ed eticità possono andare d’accordo nel mondo di oggi?
La nascita del Gruppo di Acquisto Solidale Terre del Muson é un modo per dimostrare concretamente che è possibile mettere insieme famiglia ed impresa, è possibile unire eticità del consumatore e del produttore locale, è possibile unire grandi e piccole aziende locali che hanno valori comuni per contribuire al miglioramento dello status quo.

Questo può essere un modo per aiutare i giovani?
Questa iniziativa intende valorizzare anche quei giovani, che indipendentemente dalle proprie origini hanno voglia di intraprendere un’attività indipendente, e vuole supportare proprio quei giovani che sono oggi disoccupati o inoccupati e decidono di impegnarsi nel loro progetto.

Siete riusciti a riunire grandi e piccole attività?
Fra le grandi Aziende S.p.A. possiamo citare Sgambaro, Gruppo Mangiarsano Germinal e la Pasticceria Fraccaro, fra le piccole nascenti attività c’é Eva, giovane orafa artigiana specializzata in anelli di fidanzamento e fedi artigianali, che ha dimostrato grande interesse per l’iniziativa ed appena sarà possibile collaborerà fornendo uno sconto sugli anelli a tutti i membri del Gruppo di Acquisto di cui condivide i valori e l’eticità.

Come contattarvi per maggiori informazioni?
Se desiderate maggiori informazioni su come iscriversi al Gruppo di Acquisto Solidale Terre del Muson, e se volete scoprire quali sono le tante realtà presenti nel gruppo contattateci tramite il sito web di riferimento: http://www.terredelmuson.it
oppure visitate la pagina Facebook www.facebook.com/terredelmuson

Perché questo nome?
Tutto nasce dal nome del fiume Muson che parte dalla pedemontana per arrivare fino alla pianura padovana, questo per noi è un modo per riunire tradizioni, storie familiari ed antichi saperi artigianali sotto un unico gruppo, il Gruppo di Acquisto Solidale Terre del Muson.

A presto con nuove novità!

CONCORSO GIOVANI ECCELLENZE VENETE

Concorso Young Veneto Excellence Award

Padova, 9 novembre 2013

Ore 10.00

Caffè Pedrocchi, Sala Ottagona

 premiazione dei vincitori dello

“YOUNG VENETO EXCELLENCE AWARD

CONCORSO GIOVANI ECCELLENZE VENETE”

Terza edizione

 I Premiati

David Bolognesi

Davide Bolognesi

Davide BOLOGNESI

Dipartimento Affari Internazionali e Sviluppo Economico presso l’Ufficio del Governatore della California.

Per il Settore Imprenditoria, Management e Attività Professionali;

Premiazione Chiara Nardon

Chiara Nardon

Chiara NARDON

ricercatrice presso il Dip. Di Scienze Chimiche  dell’Università di Padova.

Per il Settore Ricerca e Innovazione;

 

nicola simoni maestro

Nicola Simoni

Nicola SIMONI

Direttore d’Orchestra.

Per il Settore Attività Sociali, Culturali e Sportive

 

 

PROGRAMMA

Ore 10.00: Saluti delle Autorità presenti.

Presentazione e premiazione dei vincitori.

 

ore 10.30: Tavolo di confronto:

“Crisi, giovani in fuga: il mondo dell’Emigrazione e quello  imprenditoriale cosa fanno?”

 

Intervengono:

 . Anil Celio, Presidente dell’Associazione Padovani nel Mondo;

. Mario Dalla Tor, Senatore della Repubblica, Vicepresidente del Comitato per le questioni degli italiani all’estero;

. Stefania Brogin, imprenditrice e Presidente del Comitato Provinciale Imprenditoria Femminile;

. Don Elia Ferro, Delegato Diocesano per la pastorale dei Migranti;

.  Premiati: Davide Bolognesi, Chiara Nardon, Nicola Simoni.

 

La manifestazione è organizzata dall’Associazione Padovani nel Mondo

 

Con il contributo della Camera di Commercio di Padova

…………………………………………………………………………………………………………………………

“Crisi, giovani in fuga: il mondo dell’Emigrazione e quello imprenditoriale cosa fanno?” 

Tra il 2000 e il 2010 sono andati all’estero più di 3000.000 giovani. Circa il 70% di loro ha una laurea. L’effetto della crisi economica e finanziaria sui mercati nazionali è stato molto consistente e determinante per molti nel decidere di emigrare.

Nel 2012 secondo i dati del Viminale gli emigrati dalla Regione Veneto sono stati 7.456 dei quali il 62% circa nei paesi europei:

Alla fine del 2012 i padovani residenti all’estero erano 38.773. Questo numero è approssimato per difetto perché sono molti di più quelli che hanno scelto di percorrere strade professionali al di fuori dell’Italia ma non sono stati censiti ufficialmente perché non hanno comunicato la loro partenza al competente Ufficio AIRE del Comune di appartenenza.

Dall’emigrazione oltreoceano legata ad una speranza dio lavoro  e di vita migliore, all’attuale forma di emigrazione del nuovo millennio: la fuga dei cervelli veneti, e padovani in particolare, verso mete migliori in grado di garantire un’occupazione.

L’Associazione Padovani nel Mondo, in questa sede, porta le testimonianza di tre giovani talenti, uno dei quali emigrato, che all’estero hanno esaltato le loro capacità.

 

ASSOCIAZIONE PADOVANI NEL MONDO

L’Associazione Padovani nel Mondo fu costituita da un gruppo di Soci Fondatori nell’anno 1968.

La sua fondazione ufficiale con relativa registrazione degli atti avvenne nell’anno 1970. Quarantatre anni  di vita tutti dedicati alla “PADOVANITA’ NEL MONDO”.

Lo scopo dell’Associazione è quello di tenere vivo e fecondo il legame tra il Paese di origine e l’emigrato, svolgendo la più ampia opera di conservazione delle radici storiche di promozione culturale, sociale, economica, di informazione, di formazione e di inserimento professionale a favore dei padovani residenti all’estero e delle loro famiglie, sia direttamente che in collaborazione con altre istituzioni pubbliche e private.

L’Associazione con la sua rete di collegamenti, all’estero e in Italia, oltre a fornire indicazioni per chi ha deciso di andare fuori per lavorare, si pone, anche, come interlocutore per quanti desiderano intraprendere la “Fuga di ritorno” e ristabilirsi in Italia.

 

 

Comunicato stampa: Angela Bigi

2° Open Day Donna: Talk Show Imprenditoria Femminile, ecco il Video

Dal Gran Teatro Geox ecco il Video del Talk Show  svoltosi durante l’Open Day Donna “Miraggio a Nordest, la centralità dell’imprenditoria femminile nelle strategie per il rilancio dell’economia”. In studio Stefania Brogin, Fernando Zilio, Marina Bastianello, Michele Pelloso, conduce Elena Cognito. (1 ottobre 2013)

talk show imprenditoria femminilemiraggi a nordest - opendaydonna

Nella foto da sinistra verso destra: Stefania Brogin, Fernando Zilio,
Marina Bastianello, Elena Cognito

 

Oltre 1000 donne previste all’Open Day Donna, cosa aspetti ad iscriverti?

Se non ti sei ancora iscritta clicca qui.   Per scoprire il ricco programma dell’evento (clicca qui).

PADOVA, 30 SETT. 2013 – Mancano poche ore al 2° Open Day Donna che martedì 1 ottobre si terrà al Gran Teatro Geox di Padova. Un evento voluto e lanciato dal Comitato Imprenditoria Femminile della Camera di Commercio di Padova, presieduto da Stefania Brogin, che dopo la prima fortunata edizione ha travalicato i confini della città per divenire la giornata di apertura della settimana che la Regione Veneto dedica all’imprenditoria femminile e giovanile. 

Da sinistra verso destra nella foto: Domenico Bisceglia (Tutoraggio imprenditrici e ideazione/gestione Blog) - Stefano Bergonzini (Media Relationship) - Raffaella Masciadri (Testimonial Evento Open Day Donna 2013, Capitano Nazionale Femminile di Pallacanestro, Capitano Famila Wuber Schio) - Stefania Brogin (Presidente Comitato Imprenditoria Femminile di Padova) - Loretta Freguglia (Componente del Comitato Imprenditoria Femminile di Padova) - Guglielmina Peretto (Componente del Comitato Imprenditoria Femminile di Padova)

Da sinistra verso destra nella foto:
Domenico Bisceglia (Tutoraggio imprenditrici e ideazione/gestione Blog)
Stefano Bergonzini (Media Relationship)
Raffaella Masciadri (Testimonial Evento, Capitano Nazionale Femminile di Pallacanestro, Capitano Famila Wuber Schio)
Stefania Brogin (Presidente Comitato Imprenditoria Femminile di Padova)
Loretta Freguglia (Componente del Comitato Imprenditoria Femminile)
Guglielmina Peretto (Componente del Comitato Imprenditoria Femminile)Fonte foto: Studio Bergonzini 

L’evento è già un successo perché nella giornata di venerdì 27 settembre sono state toccate le 600 iscrizioni, raddoppiando il numero del 2012. Le iscrizioni sono giunte tramite il nostro blog ufficiale e alla segreteria del Comitato allo 049 8208332/139 e-mail:ifpadova@pd.camcom.itSecondo le organizzatrici, saranno oltre un migliaio le imprenditrici già in essere o aspiranti tali che martedì faranno visita al Gran Teatro Geox. Numeri da evento sportivo o musicale.

Se non ti sei ancora iscritta clicca qui.

Ricordiamo nel ricco programma dell’evento il talk show “Miraggio a Nordest, la centralità dell’imprenditoria femminile nelle strategie per il rilancio dell’economia” in programma alle 12.00 che sarà condotto da Elena Cognito con personalità dell’economia e della politica che sarà disponibile anche su questo blog www.opendaydonna.it  – Studio Bergonzini Comunicazione

Per scoprire il ricco programma dell’evento (clicca qui).

Per iscriverti clicca qui.

Stefania Brogin:”Io amo ballare!” – La passione della Presidente è il ballo, il Tango.

Come ti chiami?
Stefania Brogin

Imprenditrice? Neo-imprenditrice? Aspirante imprenditrice?
Sono imprenditrice

Di cosa ti occupi?
Piuttosto direi di cosa ci occupiamo. Siamo 4 sorelle e titolari: Magda, Paola, Stefania ed Edna. Operiamo nel settore della moda, gestiamo un nostro punto vendita di distribuzione di abbigliamento uomo- donna al Centro Grossisti di Padova . Dal 2005 produciamo una linea femminile made in Italy il cui marchio è “Paco Perez” oltre a offrire il servzio di forniture di abbigliamento professionale.
Mi occupo di un segmento specifico all’interno della collezione moda femminile Paco Perez: mi piace esaltare l’eleganza e la personalità delle ballerine di tango catturando e traducendo in modelli e creazioni l’energia e la passione che si esprimono nel ballo porteno, il tango .

web Sorelle Brogin alla premiazione Maratona S.Antonio - modacleb4 - paco perez abiti per tango

Qual è il nome della tua Attività?
CLEB 4 S.R.L. in sigla ModaCleb4 Distribuzione Abbigliamento Uomo Donna
www.modacleb4.it
Il marchio: Paco Perez Made in Italy
Sito Web www.pacoperez.it
Pagina Facebook https://www.facebook.com/pages/paco-perez/307656865912

Come si svolge la tua attività?
Amo ballare, l’ispirazione mi viene ballando , muovendo i pasos del tango, ammirando le coppie che ballano, osservando i loro passi, le figure , le coreografie , mi immergo e immedesimo in un tutt’uno con il suono e della musicae l’atmosfera della Milonga.

abbigliamento per tango - stefania brogin - logo paco perez

Raccontaci un aneddoto (avvenimento particolare) che ti è successo durante lo svolgimento della tua attività:
Non ballavo ancora tango. Durante uno shooting di abiti da sera disegnati da Magda e firmati Paco Perez ho indossato un modello molto audace e sensuale. Spontaneamente mi sono raccolta i capelli ,ho scelto l’accesorio adatto e quello scatto fotografico a Venezia a palazzo Cà Vendramin Calergi ha mostrato una versione di me che non conoscevo: una promettente tangueira.
Quest’abito è poi diventato il Must della collezione Paco Perez ed io la testimonial.

Come è iniziata questa tua passione?
Da quello scatto fotografico ho cominciato a conoscere e ad addentrarmi nell’universo tango . Questa passione la traduco e interpreto nella linea tango Paco Perez.

stefania brogin tango paco perez

Foto Stefania Brogin (abiti Paco Perez)

Qual è la motivazione che ti guida a fare quello che fai?
Mi motiva l’emozione che provo quando vedo una tangueira ballare con un modello paco perez. Significa che si piace, che si sente piacente, bella, che ha scelto per quel momento di intrattenimento, di esibizione , di seduzione “uno stile” che ho pensato per lei ,con linee e tessuti cascanti, assimetrie , spacchi , gioco di trasparenze per catturare l’energia e la sensualità del ballo nella sua interpretazione.

Hai mai frequentato Corsi o Eventi per imprenditori o aspiranti tali del Comitato imprenditoria Femminile di Padova?
Si, oggi li organizzo insieme a tutto il Comitato ed a tutti i collaboratori

Ti sono stati utili per sviluppare il tuo business? (o la tua idea?)
Frequento corsi e partecipo alle attività del Comitato già da diversi anni. E’ un’attività formativa pensata da donne per donne, perciò ha un valore aggiunto. E’ di qualità , è gratuita quindi un’opportunità da non lasciarsi sfuggire oltre ad avere anche la possibilità di conoscere docenti e partecipanti per confrontarsi e fare scambi di esperienze. Certo non pensavo che un giorno me ne sarei occupata direttamente come Presidente del Comitato . Formarmi mi è costantemente utile per portarmi anche a riflettere , analizzare ,innovare scoprire soluzioni a criticità. Richiede dedicare del tempo lavorativo che va calcolato e compreso nella gestione del tempo del proprio lavoro perché è un’attività che accrescere le capacità e abilità di imprenditrici .La formazione proposta dal Comitato è formulata su argomenti attuali e soprattutto tagliata sulle esigenze delle imprenditrici e delle aspiranti. L’approccio è di dare risposte immediate, concrete e applicabili .I risultati poi si vedono :le imprese che partecipano alla formazione si fidelizzano, resistono sul mercato e superano più facilmente criticità.

Cosa pensi serva per far crescere la tua attività?
Comunicazione e Marketing

Prova a dare 3 consigli per le aspiranti imprenditrici: 1. 2. 3.
1 Non mollare se hai passione. Riuscire a fare della propria passione un lavoro è fonte inesauribile di motivazione
2 Preparati, confrontati, sviluppa relazioni, studia il tuo business ipotizzando scenari favorevoli ma soprattutto devi essere pronta a quelli non favorevoli
3 Attenta alle tue disponibilità finanziarie perché ti stai assumendo un rischio e un impegno che non è da tutti.

Come hai superato le difficoltà ?
La fase forse più delicata è stato il passaggio generazionale in azienda. Criticità verificatesi non internamente alla famiglia ma rispetto ai terzi , ad esempio con i collaboratori e fornitori, i quali si dovevano riferire non più a un unico titolare ma ad una realtà nuova formata da quattro socie, sebbene avessimo sempre ricoperto ruoli gestionali all’interno dell’impresa di famiglia. Le difficoltà in generale le abbiamo superate attraverso la nostra esperienza e quella trasmessaci dai genitori applicando i valori che ci sono stati insegnati come onestà, rispetto, correttezza, professionalità, senso del dovere, e di non spingermi mai oltre le proprie possibilità. Tra sorelle condividiamo scelte e quotidianità .

LOGO MODACLEB4 PADOVA STEFANIA BROGIN E SORELLE

Perché ti piace quello che fai?
Perché mi dà un senso di autorealizzazione, di contribuire al benessere della collettività e di potermi confrontare con chi come me e le mie sorelle sceglie questa carriera professionale

Qual è il tuo sogno per il futuro?
Ne ho più di uno… Che Paco Perez diventi un must per tutte le tangueire anche a livello internazionale.
E che l’imprenditoria femminile possa crescere, diffondersi e sviluppare contribuendo a far crescere il benessere economico sociale e culturale del nostro Paese secondo i valori che la caratterizzano.

Cosa ti piace dell’iniziativa ” Open Day Donna “?
Mi piace molto! :-)
E’ stata l’idea di questo Comitato. Con l’Open Day Donna mi sento di essere concretamente utile e vicino a molte donne, un punto di ascolto di riferimento di raccolta di idee, di reciproca conoscenza, di scambio, di apprendimento, dove giungono spunti, suggerimenti per andare incontro alle esigenze di realizzazione personale e di impresa. Idee che appartengono a persone che sono donne e sono imprenditrici . E’ un evento che amo, la cui forza è data dalla partecipazione e dal concreto contributo che riesce a dare. E’ un format flessibile che prende la forma a seconda delle esigenze e interessi delle partecipanti, vivo e dinamico che ogni anno si aggiorna e si implementa .

Come ci aiuterai concretamente a promuovere questa iniziativa?
Con l’aiuto di tutte le persone che ci credono e stanno lavorando affinché si ripeta il successo delle scorso Open Day, che ha portato all’apertura di nuove attività d’impresa oltre ad aver creato un filo diretto e una legame con le partecipanti

Perché credi sia bello mettere in rete la tua esperienza?
Perché dallo scambio si apprende, ci si conosce, si condivide. Sento la straordinarietà della donna che si cimenta in un proprio progetto e sento di appartenere a una comunità di persone che vuole essere sempre più numerosa e crescere qualitativamente per dare un contributo concreto alla nostra società . Significa dare un senso al nostro fare e proporre un esempio positivo e di ispirazione a tante che possono attraversare un momento di difficoltà e trovare in noi tutte un supporto e un aiuto.

Fai un invito diretto a tutte le donne che ci stanno leggendo, perchè partecipare all’Open Day Donna di martedì 1 Ottobre 2013:
E’ anche il tuo Open day Donna! Partecipare è una scelta importante non solo per te ma per tutte noi! Iscriviti Subito Gratis (clicca qui)

Ci vediamo presto!

Con affetto

Stefania Brogin

 

www.modacleb4.it
www.pacoperez.it
Pagina Facebook:  https://www.facebook.com/pages/paco-perez/307656865912

Cristiana Pellegrino:”Tento di realizzare il mio sogno!” E ci sono all’Open day Donna.

Come ti chiami?
Cristiana Pellegrino

Imprenditrice? Neo-imprenditrice? Aspirante imprenditrice?
Imprenditrice

La Cri Logo Cristiana

Quando ti chiedono “di cosa ti occupi” cosa rispondi?
Tento di realizzare il mio sogno! Ho creato un marchio di articoli in pelle e propongo una collezione di cartelle, porta documenti, porta blocco, porta pc, porta usb, in pelle rigorosamente artigianali, fatti a mano con passione, seguendo la più attente tradizioni dei pellettieri della Riviera del Brenta. Tutta la collezione si rivolge ad un pubblico prettamente femminile, cerco infatti pellami morbidi, leggeri e dalle stampe pregiate, e faccio in modo che tutti gli articoli siano curati nei dettagli.

Qual è il nome della tua Attività?
LaCrì – Portati con te. E’ un modo per ricordare a tutte di “potarsi sempre con sè”, di non dimenticarsi di se stesse, talvolta le donne lo fanno.

Come si svolge la tua attività? Disegno, ricerco e acquisto i pellami e gli accessori, seguo la produzione, il marketing ed il commerciale.

pelletteria padova

Raccontaci un aneddoto (avvenimento particolare) che ti è successo durante lo svolgimento della tua attività:
Nello svolgimento della mia attività ci sono solo io, non ho nè socie nè soprattutto soci. Cammin facendo mi sono accorta – non è purtroppo una novità – che il mondo del lavoro è maschilista, per cui si è reso talvolta necessario che mi presentassi come la metà di una società nella quale il mio SOCIO MASCHIO non era presente perché impegnato su altri fronti. Il fatto di avere un SOCIO mi rendeva agli occhi di alcuni fornitori più “attendibile” e ” credibile” !

Come è iniziata questa tua passione? Credo che fosse latente in me e tutti i percorsi intrapresi in precedenza – dalla laurea in Architettura all’esperienza lavorativa in una casa editrice nell’ambito della pubblicità – mi abbiano condotto alla maturazione di questo progetto.

Qual è la motivazione che ti guida a fare quello che fai?
Una grande grande passione

Cristiana Pellegrino

Cristiana Pellegrino

Come hai iniziato? Facendo realizzare una cartella porta documenti in pelle da un piccolo laboratorio, il risultato era così carino che è piaciuto subito alla mia cerchia di amiche e da lì il meccanismo è partito.

Hai mai frequentato Corsi o Eventi per imprenditori o aspiranti tali del Comitato imprenditoria Femminile di Padova?
Altroché: a tutti quelli che riuscivo; dall’impostazione del business plan, a quelli di marketing fino agli ultimi sui social network e l’e-commerce; sopratutto questi ultimi – essendo una realtà in continua evoluzione – ogni tanto li rifrequento con piacere per aggiornarmi!

Ti sono stati utili per sviluppare il tuo business? (o la tua idea?)
Certamente, sono stati sempre fonte di spunti, ho conosciuto altre persone che condividevano nello stesso momento i miei stessi dubbi.

Cosa pensi serva per far crescere la tua attività?
Un po’ di aiuto economico in un momento come questo non guasterebbe, per cercare di resistere a questa crisi, ad un mercato così statico.

Prova a dare 3 consigli per le aspiranti imprenditrici:
1. Un passo alla volta
2. Tenacia
3. Sapere dove si vuole arrivare

Qual’é stata una delle più grandi difficoltà che hai affrontato?
Trovare i laboratori che credessero in me, che mi prendessero considerazione, che non si approfittassero del fatto che non provengo dal settore.

Come hai superato le difficoltà?
Sbagliando e rimettendo in gioco tutto ogni volta, con tanta pazienza e cercando di non perdermi d’animo.

Perché ti piace quello che fai?
Perché è una mia creatura!

Qual è il tuo sogno per il futuro?
Aprire un monomarca.

Cosa ti piace dell’iniziativa ” Open Day Donna “?
E’ un modo intelligente di mettere in relazione tutta questa energia e di aiutare convogliarla nella giusta direzione, senza disperderla.

Come ci aiuterai concretamente a promuovere questa iniziativa?
Sto già condividendo su Facebook tutti i Vostri comunicati, oltre ad aver trasmesso le informazioni anche personalmente alle mie “colleghe” neo imprenditrici.

Perché credi sia bello mettere in rete la tua esperienza?
Perché nessuno nasce “imparato! :) Per far sapere che non sono tutte rose e fiori, ma che – un passo alla volta – ce la si può fare.

Fai un invito diretto a tutte le donne che ci stanno leggendo, perchè partecipare all’Open Day Donna di martedì 1 Ottobre 2013:
Ma perché no? Quando mai un’occasione di questo genere? Ci si puo’ conoscere, ri-conoscere, imparare qualcosa di nuovo, trovare nuovi spunti, apprezzare chi ce l’ha fatta, incoraggiare chi è all’inizio, assorbire e trasmettere energia….

Ci vediamo domani martedì 1 Ottobre all’evento dell’anno per le donne che hanno idee, progetti ed aziende, se non l’hai già fatto Iscriviti subito Gratis, clicca qui!”

 

CRISTIANA PELLEGRINO Via G. Galilei, 100 – ALBIGNASEGO (PD)

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/LaCri.Portati.con.te

Sito Web: www.lacri.it

Barbara Pescetto Levaro: “La fortuna non esiste: esiste il momento in cui il talento incontra l’occasione”

Come ti chiami?
Barbara Pescetto Levaro

Imprenditrice? Neo-imprenditrice? Aspirante imprenditrice?
Imprenditrice

barbara pescetto levaro

Quando ti chiedono “di cosa ti occupi” cosa rispondi?
Di consulenza di carriera: a noi si rivolgono tutte quelle persone che vogliono trasformare la propria fantasia in un lavoro reale (e ci riescono) . Aiutiamo chi lavora ma vorrebbe cambiare…chi è indeciso su cosa fare da grande…chi vuole orientarsi nel mondo del lavoro..chi vuole cercare e trovare il lavoro che piace…

Qual’ è il nome della tua Attività?
Eureka: il lavoro a modo tuo

Come si svolge la tua attività?
Si tratta di incontri individuali ad hoc: aiutiamo la persona a trasformarsi da attore a protagonista della propria vita professionale, rimettendo al centro SE STESSO/A, i propri interessi, le proprie emozioni. Recentemente siamo stati coinvolti anche da Aziende/Enti che ci chiedono consulenza in materia di nuovi lavori e creazione di start up/percorsi di avvio all’autoimprenditorialità.

Raccontaci un aneddoto (avvenimento particolare) che ti è successo durante lo svolgimento della tua attività!
Tutte le storie professionali che ho seguito sono ricche e cariche di energia: una in particolare. Una persona che quando ci ha contattato faceva il tecnico di produzione in una falegnameria. Per passione e hobby disegnava, anche per videogiochi. Insieme abbiamo lavorato su questa sua competenza “nascosta” : adesso lavora negli USA come modelling specialist per un’azienda leader mondiale? Bello vero? :)

logo eureka - il lavoro a modo mio - barbara pescetto levaro

Come è iniziata questa tua passione?
Ne ho preso man mano consapevolezza mentre ero responsabile della Direzione Risorse Umane in un’azienda dell’IT. Far lavorare bene le persone, focalizzarsi sul loro sentiment, curare il “benessere organizzativo” era già allora il mio focus….poi mi sono inventata Eureka: il lavoro a modo tuo.

Qual è la motivazione che ti guida a fare quello che fai?
Sicuramente un profondo interesse per le persone che lavorano, che vogliono migliorarsi lavorando, che cercano un modo per esprimersi ed identificarsi in quello che fanno.

Come hai iniziato?
…con un tavolino al Pedrocchi di Padova per capire, testandolo sul campo, se la consulenza di carriera (si parla di 5 anni fa…siamo stati dei pionieri) aveva riscontri, se c’era massa critica per fare della mia passione un lavoro…

Hai mai frequentato Corsi o Eventi per imprenditori o aspiranti tali del Comitato imprenditoria Femminile di Padova?
Ho utilizzato i servizi dello sportello soprattutto per quanto riguarda le modalità di registrazione del marchio.

Ti sono stati utili per sviluppare il tuo business? (o la tua idea?)
Sì, molto utili: spunti concreti e operativi

Cosa pensi serva per far crescere la tua attività?
Comunicare, comunicare, comunicare:) e network.

Prova a dare 3 consigli per le aspiranti imprenditrici: 1. 2. 3.
1 Accarezzare il sogno (VISIONE)
2 Aderire alla realtà (CONCRETEZZA)
3 Perseguirlo (ENERGIA+MOTIVAZIONE)

Qual’è stata una delle più grandi difficoltà che hai affrontato?
In realtà “se ci credi lo fai “. Quello che a mio avviso manca a livello più macro e generale sono forme di accesso al credito che aiutino/ accompagnino l’attività a muovere i primi passi. In altri Paesi l’accesso al credito per l’avvio di start up è molto più agevole e vicino a chi lo cerca.

Come hai superato le difficoltà?
In realtà ho sempre saputo che Eureka avrebbe attecchito: non ho mai avuto un momento di sconforto, della serie “mollo-tutto-chi-me-lo-ha-fatto-fare”….ci ho sempre, fermamente, creduto e ho sempre cercato di moltiplicare le opportunità e di trovare e cercare alternative .

Perché ti piace quello che fai?
Perché mi piace identificarmi con le persone e con le loro dinamiche professionali e perché mi piace diffondere una nuova cultura del lavoro,

Qual è il tuo sogno per il futuro?
Allargare il network di Eureka (da settembre abbiamo dei nuovi collaboratori) per raggiungere più persone. Aiutare sempre più persone che hanno un’idea a mettersi in proprio, fornendo loro strumenti, rete e…autostima..

Cosa ti piace delliniziativa Open Day Donna ?
L’idea della piazza (open appunto) in cui ci si scambiano idee, curiosità, emozioni e il fatto di poter trovare degli interlocutori competenti con cui confrontarsi.

Come ci aiuterai concretamente a promuovere questa iniziativa?
Come sto già facendo… diffondendola… sui social e con il passaparola.

Perché credi sia bello mettere in rete la tua esperienza?
Credo che la condivisione reciproca di esperienze comuni (quella del lavoro in proprio e autonomo) aiuti, dia energia, suggerisca spunti e sia un’occasione di fare network.

Fai un invito diretto a tutte le donne che ci stanno leggendo, perchè partecipare allOpen Day Donna di martedì 1 Ottobre 2013:
“La fortuna non esiste: esiste il momento in cui il talento incontra l’occasione”… il talento le persone che sono all’Open Day c’è l’hanno (per il semplice fatto di essere lì), questa rappresenta sicuramente un’occasione per conoscere e farti conoscere….:) e trovare degli interlocutori competenti che possono darti dei suggerimenti utili.

Ci vediamo domani al Gran Teatro Geox, Iscriviti subito Gratis, clicca qui!”

 

La mia pagina Facebook: https://www.facebook.com/Eurekaillavoroamodotuo

Il tuo sito Web: www.eurek.net