Giovanna crede nella Biancheria con cotone biologico per vivere meglio!

Giovanna di Natfree crede nella biancheria cotone biologico per vivere meglio. Ci vediamo all’OpenDayDonna!

Come ti chiami?
Giovanna Minelle. Ho due soci e scrivo anche a nome loro.
Natfree Sas di Minelle Giovanna & C.

fiera biancheria cotone ecologico padova

Quando ti chiedono “di cosa ti occupi” cosa rispondi?
Biancheria per la casa in cotone 100% biologico certificato GOTS. Importiamo dall’India (Tamil Nadu).
Io seleziono i prodotti e controllo la qualità della produzione.

Qual è il nome della tua Attività?
Natfree Sas.

Come si svolge la tua attività?
Io e miei soci progettiamo, realizziamo e distribuiamo Collezioni di Biancheria da Letto e da Bagno in cotone Biologico certificato.

Raccontaci un aneddoto (avvenimento particolare) che ti è successo durante lo svolgimento della tua attività:
In India, mi sposto frequentemente. Uso i mezzi pubblici perché mi piace mescolarmi tra la gente del posto.
Ricordo durante un lungo spostamento in treno, che uno dei miei compagni di scompartimento, un uomo colto, un medico… mi chiese a quale “casta” appartenessi…

Come è iniziata questa tua passione?
Nel 2008 con uno dei soci, cominciai le prime ricerche del filato. Su tutto il pianeta ci sono piantagioni di cotone ma meno del 2% sono Biologiche. Bisognava saper scegliere dove, quali, come, cosa, da chi produrre. La passione è nata dal desidero di conoscenza e di realizzare un prodotto eco – friendly.

bianchieria per la casa ecologica padova

Biancheria Cotone Biologico – Padova

 

Qual è la motivazione che ti guida a fare quello che fai?

E’ un settore che mira a salvaguardare la salute delle persone e del pianeta tutelando il lavoro di chi lo produce. L’educazione ricevuta, le esperienze professionali mi hanno spinta a fare questa scelta.

Come hai iniziato?
Incontrando esperti nel settore tessile. Facendo ricerche di mercato, visitando produttori e piantagioni di cotone biologico prevalentemente in India. Redigendo un piano di fattibilità.

Hai mai frequentato Corsi o Eventi per imprenditori o aspiranti tali del Comitato imprenditoria Femminile di Padova?
Si. Tutti quelli che avrebbero potuto formarmi. Ho molto usufruito dei servizi e dei corsi NUOVA IMPRESA.
Dalla redazione del Business Plan alle tecniche di vendita.
Formazione a 360 gradi. Grazie! :-)

Ti sono stati utili per sviluppare il tuo business? (o la tua idea?)
Moltissimo, poiché la mia esperienza era maturata prevalentemente nel campo della comunicazione. I miei soci hanno formazione e esperienze professionali diverse dalla mia. Siamo assortiti e complementari.

Cosa pensi serva per far crescere la tua attività?
Finanziamenti, fiducia, esperienza,formazione continua (in quest’ordine, purtroppo).

Logo NATFREE Cotone Biologico

Logo NATFREE Cotone Biologico

Prova a dare 3 consigli per le aspiranti imprenditrici! 1. 2. 3.
1 Redigere un Business Plan
2 Scegliere soci con competenze complementari
3 Avere fiducia nella propria idea di business.
Ne aggiungo un 4°: flessibilità.
Se con la pianificazione non si raggiungono gli obiettivi nei tempi stabiliti, bisogna ripianificare, ripensare a nuove strategie, a nuovi mercati.

Qual è stata una delle più grandi difficoltà che hai affrontato?
Poiché in Italia, il settore della biancheria per casa in cotone Biologico è ancora immaturo, è stato necessario ripensare e ripianificare. Individuare nuovi sbocchi commerciali rispetto a quelli stabiliti in partenza. I tempi di realizzazione del prodotto (in India) sono lunghi e la situazione economica odierna richiede velocità di adattamento.

Come hai superato le difficoltà?
Non le abbiamo ancora superate. Ogni giorno servono tanto impegno, fiducia, e mettere in discussione scelte fatte che non si sono rivelate vincenti. Credo che così supereremo le difficoltà attuali.

Perché ti piace quello che fai?
Operare nel Biologico e nel tessile in particolare, significa attivarsi per modificare “ingranaggi” che andranno a beneficio di tutti. Sfidare noi stessi ogni giorno, prendere iniziative. E poi .. perché i clienti non smettono d dirci che realizziamo un prodotto davvero bello!

Qual è il tuo sogno per il futuro?
Sviluppare nuovi prodotti Biologici da fibre naturali (lana, seta, lino), lavorando anche con le piccole aziende di fornitura indiane, oggi vittime di un mercato che le vede sottomesse ai colossi del tessile.

Cosa ti piace dell’iniziativa ” Open Day Donna “?
L’opportunità di formazione, di confronto, di conoscenza di altre realtà.

Come ci aiuterai concretamente a promuovere questa iniziativa?
Con il passaparola e la condivisione attraverso i social. Sono stata e sono tutt’oggi un’attenta allieva e utente di tutte le iniziative promosse dal Comitato Imprenditoria Femminile a favore delle donne.

Perché credi sia bello mettere in rete la tua esperienza?
Per offrire un confronto o almeno qualche spunto su cui riflettere alle aspiranti e neo imprenditrici che hanno scelto questo settore. Un mercato vergine in cui bisogna avere spirito pionieristico.

Fai un invito diretto a tutte le donne che ci stanno leggendo, perché partecipare all’Open Day Donna?
Se siete aspiranti imprenditrici o già impegnate nella vostra “creazione” l’iniziativa vi darà spunti interessanti e conoscenze ( professionali e umane) utili, per porre a voi stesse le giuste domande. Per essere imprenditore oggi bisogna essere creativi, poiché ogni giorno per stare sul mercato, è necessario trovare soluzioni.

Per te che stai leggendo, se non ti sei ancora iscritta corri subito ad iscriverti online a questo link, l’evento è gratuito ed i posti sono limitati.
Website:  www.natfree.it

Fan page facebook:  Natfree Organic Cotton

https://www.facebook.com/pages/Natfree-Organic-Cotton/178039398951876

Twitter: Natfree Organic Cotton
@NatfreeOrganic
https://twitter.com/NatfreeOrganic

 

Articoli consigliati:

Lascia un commento:

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>