Scopri 3 Consigli di Chiara Rossetto per le imprenditrici.

Scopri 3 Consigli di Chiara Rossetto per le imprenditrici

Come ti chiami?
Il mio nome è Chiara Rossetto.

Imprenditrice? Neo-imprenditrice? Aspirante imprenditrice?
Possiamo dire che inseguo le mie passioni.

Quando ti chiedono “di cosa ti occupi” cosa rispondi?
Rappresento la quinta generazione di una famiglia di mugnai. L’impostazione che ho voluto dare all’azienda è quella di uscire dalla produzione di tipo “classico” di farine e aprirsi verso un mondo in continua evoluzione.

WEB_ CHIARA ROSSETTO una giornata al mulino rossetto 2

Chiara Rossetto della Molino Rossetto S.p.A.

Attualmente stiamo vivendo un momento particolare nel mondo del food: da un lato, vi è una grande riscoperta delle tradizioni alimentari, dall’altro una grande curiosità verso tutte le ultime tendenze che arrivano, sempre più, anche dall’estero, basti pensare alla moda della Sugar Art e Cake Design nata nei paesi anglosassoni che ormai sta spopolando qui da noi. Ecco, io cerco di bilanciare e interpretare queste tendenze per offrire gli strumenti e le ricettazioni giuste, con una grande attenzione verso la qualità della materia prima e tenendo in considerazione il sempre meno tempo a disposizione del consumatore moderno, che vive una vita abbastanza frenetica ma che non vuole rinunciare al buono e sano.

Qual è il nome della tua Attività?
Oggi prevalentemente mi occupo dell’organizzazione commerciale e ricerca e sviluppo nuovi prodotti e progetti.

Sono due le attività principali: il “figlio maggiore”, per così dire, è il marchio Molino Rossetto, che sta facendo il suo ingresso in punta di piedi nelle principali catene di supermercati e ipermercati di tutta Italia. Il “neonato” è Cuore Di, un marchio di prodotti dedicato ai delicatessen shop e gran gourmet. Entrambi i miei brand non si limitano a proporre farine e preparati, ma cercano proprio di alimentare nuove passioni e di creare un mondo completo fatto anche di strumenti, accessori e nuove ricettazioni.

WEB_CHIARA ROSSETTO molino rossetto foto alice tv

Chiara Rossetto ad Alice TV

Come si svolge la tua attività ogni giorno?
Porto i miei 3 bambini a scuola – perché sono convinta che una donna, per fare carriera, non debba mettere in secondo piano la propria famiglia. Anzi la passione per la casa e le ricette molto spesso è stata spunto di idee per proporre al consumatore prodotti facili e veloci da preparare in famiglia. – vado in azienda a Pontelongo e lì evado le richieste che mi arrivano, prendo appuntamenti con i buyer della grande distribuzione per andare a presentare i miei prodotti e mi confronto con il mio staff, giovane e quasi tutto in rosa, per capire cosa proporre di nuovo alle nostre clienti o come migliorare la nostra offerta. Non stacco completamente la spina neanche in vacanza: molto spesso mi reco all’estero per vedere quali sono le nuove tendenze nel mondo delle farine e devo dire che si tratta di viaggi che hanno sempre un grande potere di ispirazione su di me. Tutti gli anni cerco di seguire almeno una volta mio marito nei suoi viaggi di lavoro a N.Y. Francoforte, Parigi e Londra , queste ultime sono le mie mete preferite, mi offrono sempre spunti di riflessione .

Raccontaci un aneddoto (avvenimento particolare) che ti è successo durante lo svolgimento della tua attività.
Le sfide quotidiane sono state la mia forza per dimostrare quello che potevo fare e mettere in pratica in modo concreto nei miei progetti.

Come è iniziata questa tua passione?
Da sempre. Fin da piccola, ho avuto la fortuna di fare parte di questo magico mondo bianco e ne sono sempre stata rapita. Crescendo, mi sono dilettata a sperimentare in prima persona le ricette e ho cercato di offrire alla gente quello che a me piaceva iniziando dalle ricette.

WEB_ CHIARA ROSSETTO molino rossetto foto macef

Chiara Rossetto alla fiera MACEF

Qual è la motivazione che ti guida a fare quello che fai?
È la passione, che è poi anche la parola che ho scelto per rappresentare il pay off che accompagna il logo Molino Rossetto “Alimentiamo nuove passioni”. Perciò posso dire che la mia passione è presente nella sua interezza quando lavoro. Ho sempre immaginato per me un lavoro che fosse in continuità con le mie convinzioni, storia, e personalità. In un certo senso è proprio così che oggi mi muovo nel mio lavoro: veicolo valori in cui credo e comunico attraverso il mio marchio ciò che sono .

Come hai iniziato?
Sono nata e cresciuta in Molino, ho sempre nutrito un grande interesse per il “potere” del cibo, e non solo dal punto di vista del gusto o del suo valore conviviale, ma soprattutto come elemento di relazione nella vita quotidiana di ogni persona. Inoltre crescendo in campagna ho sempre creduto fortemente nel legame con la terra e nell’importanza di un’alimentazione sana fatta di prodotti del territorio, come le mie farine appunto. Mi sono diplomata in ragioneria perché in famiglia serviva una ragioniera e nello stesso pomeriggio dell’ esame di maturità ero già in ufficio… è cominciata cosi, con molta pazienza e tenacia ho saputo creare un lavoro che oggi mi piace molto e mi da molte soddisfazioni… devo ammettere che l’impegno e la fatica si fanno sentire.

Come si fa a migliorare quello che si fa?
Osservare quello che ci succede intorno, ascoltare e interpretare ciò che desidera la gente, testare in prima persona quello che si realizza, non fermarsi mai….e guardare quelli più bravi di noi per imparare.

Chiaro Rossetto in azienda.

Chiaro Rossetto in azienda.

Hai mai frequentato Corsi o Eventi per imprenditori o aspiranti tali del Comitato imprenditoria Femminile di Padova?
Ho frequentato il gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria in modo attivo e oggi sono in Giunta Senior di Confindustria… dico sempre che è stata la mia Università e così, da azienda familiare ho potuto confrontarmi con il mondo imprenditoriale…

Questi o altri corsi ti sono stati utili per sviluppare il tuo business?
Ho frequentato altri corsi nella mia gioventù in Forema, e tutto è stato molto utile.

Cosa pensi serva per far crescere la tua attività?
Essere aperti alle sfide del mercato, sapersi riorganizzare e adeguare al cambiamento , investire in ricerca, sviluppo e comunicazione…e soprattutto coinvolgere nel nostro lavoro i giovani.

Prova a dare 3 consigli per le aspiranti imprenditrici! 1. 2. 3.
1. Crederci
2. Provarci
3. Non arrendersi

Qual’é stata una delle più grandi difficoltà che hai affrontato?
Tante e nessuna… tutto è affrontabile, basta essere riflessivi ed organizzarsi

Come superi di solito le difficoltà?
Mi siedo alla mia scrivania, penso al problema, lo smonto in tanti problemini , li scrivo in un foglio ed inizio ad affrontarli iniziando dal più semplice per risolverli uno ad uno.

Perché ti piace quello che fai?
Perché coniuga una grande passione ad un lavoro che mi gratifica. E non parlo solo di risultati commerciali ma anche di soddisfazione della clientela, che registro sui social network , la nostra pagina Facebook è ricca di commenti. Per esempio, domenica 15 abbiamo concluso una quattro giorni al Macef (ndr. importante fiera di Milano) dove un sacco di gente è venuta a farci i complimenti per il nostro stand , per i nostri prodotti e per il nostro concept.

Qual è il tuo sogno per il futuro?
…non posso dirlo… sono molto ambiziosa…

Cosa ti piace dell’iniziativa ” Open Day Donna “?
Direi che in un mondo in cui le quote rosa sono ancora un concetto da imporre, perché non è automatico che le donne abbiamo lo stesso spazio degli uomini, organizzare dei momenti di incontro, confronto e formazione, siano un bel modo anche di fare rete e scambiarsi esperienze e consigli.

Le donne riescono a collaborare?
Diciamo che è una scelta dovuta, perché ritengo che le donne siano più attente e metodiche e che abbiano più attaccamento nei confronti dell’azienda. Non posso parlare in generale ma per quanto mi riguarda la risposta è sì. Come dicevo anche sopra, la mia è un’azienda composta principalmente da donne e credo si respiri un clima positivo, di grande collaborazione e fiducia.

Come ci aiuterai concretamente a promuovere questa iniziativa?
Raccontando la mia esperienza.

Perché credi sia bello mettere in rete la tua esperienza?
Penso che ci troviamo in un momento storico in cui la gente ha paura di “buttarsi” e invece è proprio il momento giusto per farlo, per mettersi in gioco. Anche io ho avuto i miei timori di sbagliare e probabilmente ho fatto, e farò, degli errori come imprenditrice, ma credo che valga la pena provare, sempre.

Ci sarai all’Open Day Donna di martedì 1 Ottobre?
Se mi inviterete… :)

Risposta dal Blog: “Chiara sei invitata al 100%. Ti vogliamo conoscere dal vivo il 1° Ottobre.”

Fai un invito diretto a tutte le donne che ci stanno leggendo, perché partecipare all’Open Day Donna del 1° Ottobre?
Credo che sia una bella occasione di confronto e dibattito, oltre che un interessante momento di formazione… perché perderlo?

Il nostro sito internet aziendale:  http://www.molinorossetto.com

Mondo Mulino, accessori prodotti e decorazioni per la cucina creativa: http://www.mondomolino.com

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/MolinoRossetto

Per te che stai leggendo, se non ti sei ancora iscritta corri subito ad iscriverti online a questo link, l’evento è gratuito ed i posti sono limitati.

Dal Blog Opendaydonna.it ringraziamo Chiara Rossetto per la semplicità, disponibilità e gentilezza, e rinnoviamo l’invito all’Evento del 1° Ottobre al Gran Teatro Geox. Tante donne non vedono l’ora di incontrarti e di conoscerti dal vivo!

Articoli consigliati:

Lascia un commento:

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>