Per crescere serve la collaborazione di esperti in diversi settori.

Collaborazione di persone competenti in diversi settori. Per crescere serve questo, lo dice Michela Busana

Come ti chiami?
Michela Busana

Quando ti chiedono “di cosa ti occupi” cosa rispondi?
Sinergie in ambito turistico tramite l’Associazione Vivere Arte

michela busana

Come si svolge la tua attività?
Ricerca di soluzioni economiche e confortevoli di alloggi turistici e rapporto del turista con il territorio.

Come hai iniziato?
Dopo una rivoluzione nella mia vita che mi ha espulso dall’ambito delle mie competenze (azienda di famiglia nella segnaletica stradale e azienda con “socio” giocatore compulsivo), sfruttando l’unica risorsa disponibile che mi era rimasta, la mia abitazione, che ho adibito a Bed and Breakfast. Da questa mia prima esperienza è nata la sensibilità per le esigenze delle persone in viaggio. La mia attenzione è rivolta in particolare a coloro che viaggiano per lavoro, studio, salute e chi desidera conoscere il nostro territorio anche non disponendo di notevoli possibilità economiche.
Condizione tipica della maggioranza di noi donne. Ecco il perché dell’Associazione Vivere Arte per le Donne con la valigia.

Come stai utilizzando le nuove tecnologie per promuoverti?
Sto cercando di rendere visibile la mia iniziativa attraverso un sito web, il mio profilo facebook, linkeding, twitter, pinterest.

Blog, Facebook, Linkedin, Youtube, Google Adwords, Mailing Marketing ed E-commerce fanno parte degli strumenti che usi per promuovere e far crescere la tua attività? Raccontaci come li usi.
Riesco ad implementare abbastanza il sito www.vivere-arte.it, che però essendo economico, ha una struttura abbastanza limitata. Periodicamente aggiorno facebook, twitter, pinterest e linkedin

Hai già avuto esperienze di Export?
No

Credi che esportare all’estero sia un’opportunità per la tua azienda?
La mia attenzione è rivolta anche all’estero per favorire l’accoglienza dei viaggiatori che provengono dal mondo, non so se è paragonabile all’esportazione, comunque si tratta di stranieri che comprano Italia nel nostro territorio.

Se ti dico Europa a cosa pensi?
Molto interessante dato che la valorizzazione del turismo in Europa ha ampi margini di crescita, infatti in ambito turistico l’Italia si posiziona dopo la Francia e addirittura la Spagna. In merito al fatto che l’attività dell’Associazione Vivere Arte è concentrata sul nostro territorio sono comunque convinta che il suo sviluppo sia estremamente utile anche a tutto il territorio italiano. Infatti, come già per altri settori, il nostro Veneto, anche nel turismo, può far da locomotiva per rendere acquistabile e quindi produttivo il celeberrimo brand Italia. Non è un caso che io utilizzi il termine “acquistabile”, infatti per uno straniero che intende venire in Italia, la pletoricità dell’offerta diventa un problema. Si rende quindi indispensabile un coordinamento delle offerte per renderle presentabili in modo chiaro e quindi comprensibile e affidabile all’acquirente straniero.

viverearte alloggi padova

Credi l’Europa possa essere un’opportunità per la tua attività?
Assolutamente si

Fare rete e mettersi in rete per te è importante?
Assolutamente si

Quali credi siano i migliori metodi per collaborare e fare rete fra donne?
Ognuna dovrebbe mettere in gioco le proprie finalità, competenze e risorse. Non è difficile visto che siamo caratterizzate da una grande voglia di fare e che alla competizione preferiamo la collaborazione. Inoltre una caratteristica importante da spendere nell’ambito specifico dell’attività dell’Associazione Vivere Arte è la notevole propensione all’accoglienza di noi donne per la nostra predisposizione al rapporto umano.

Raccontaci brevemente di quando sei riuscita a creare una collaborazione vincente.
Ho diretto l’azienda di famiglia, sia quando il titolare era mio padre che dopo la trasformazione in società snc ed srl. Sono sempre stata libera di proporre, perseguire e decidere, e finché la famiglia mi ha dato spazio ho fatto crescere l’azienda portandola, sana e produttiva, a livello nazionale. Purtroppo per volontà di mia madre l’azienda ora è gestita da mio fratello e la sua visibilità, incidenza nel mercato e produttività si sono notevolmente ridotte.

Cosa pensi di aver bisogno per far crescere la tua azienda?
Collaborazione di persone competenti in diversi settori, tanti, infiniti, dato che le sinergie sul nostro territorio possono essere tantissime.

Qual’é stata una delle più grandi difficoltà che hai affrontato?
La ricerca di supporto competente ed economico.

Come hai superato le difficoltà?
Non le ho ancora superate.

Qual è il tuo sogno per il futuro?
La valorizzazione del nostro territorio e la ripresa economica attraverso il turismo.

Cosa ti piace dell’iniziativa ”Open Day Donna“?
La vetrina di competenze, l’approfondimento di argomenti interessanti, l’opportunità di incontro.

Credi che si debba continuare a proporre questo tipo di iniziative? Se sì, perché?
La condizione femminile nel nostro paese è sicuramente migliore che in gran parte del resto del mondo, per la parità di trattamento almeno dal punto di vista normativo, ma è solo in apparenza una situazione risolta, manca ancora un’evoluzione dal punto di vista sociale. La parità tra i generi è ancora lontana dall’essere raggiunta come testimoniano le ingiurie sessiste che pongono spesso l’uomo in un ruolo giudicante ( un diritto acquisito per nascita e non per competenza ) o, come piccolo esempio, le mie vicende personali. Ritengo che un confronto periodico tra donne sia necessario per accelerare l’evoluzione sociale in atto. Un’evoluzione appena nata in confronto a quella antropologica delle competenze dei generi.

Come ci aiuterai concretamente a promuovere questa iniziativa?
Sono disponibile a qualsiasi compito che mi dia la possibilità di interagire con le altre fanciulle. Inoltre penso sia necessario coinvolgere anche le istituzioni delegate a rilasciare permessi ed effettuare controlli a dare risposte e fornirci informazioni che ci preparino serenamente allo svolgimento della nostra attività.

Perché credi sia bello mettere in rete la tua esperienza?
Perché si nutrirà di interazioni con le altre realtà.

Fai un invito diretto a tutte le donne che ci stanno leggendo, perché partecipare all’Open Day Donna?
Partecipare è necessario per valorizzare ogni nostra, anche piccola, risorsa.
Se non ti sei ancora iscritta iscriviti adesso.

 

http://www.pinterest.com/michelabusana1/
https://www.facebook.com/pages/Vivere-Arte-Associazione/584708604932854
http://www.vivere-arte.it/

Vivere Arte Bed and Breakfast
B & B per noi donne / B & B for us women
via dei giacinti, 8f
35126 Padova

Vivere Arte Associazione per alloggi piacevoli, sicuri ed economici per noi Donne
35030 Selvazzano Dentro PD

Articoli consigliati:

Lascia un commento:

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>